Ricette

Voglia di hamburger homemade: Burger Buns

Hamburger. Una parola che mi fa venire l’acquolina in bocca solo a pensarla.

Non sono stata da sempre una fan del panino più goloso e succulento che esista, ma da quando ho iniziato ad apprezzarlo non posso più farne a meno.

Quello che mi fa più gola però è il pane morbido che si sposa benissimo con i sapori della carne, e difficilmente riesco ad accontentarmi di un panino industriale.

Non sono un asso con i lievitati, lo ammetto, ma i panini hanno una magia per cui mi vengono sempre bene! I burger buns, perchè è giusto chiamare le cose con il loro nome, sono uno di quei cibi di cui ci si innamora al primo morso.

E sì, forse c’è da lavorare un po’, forse ad uscire a cena fuori è tutto più facile, ma la soddisfazione di portare a tavola un panino homemade è impagabile, e rende tutto ancora più delizioso!

Ne avevo provate altre, con scarso successo, poi ho provato quella di Nonsolofood. Mi sono lasciata attrarre dalle foto, semplici, belle, perfette, mi sembrava quasi di averne uno tra le mani! Non so perchè, ma ho fatto una modifica alla ricetta originale, anzi tre, variando le proporzioni di sale e zucchero, e usando il latte al posto dell’acqua.

DSC_0573

Un’altra ricetta? Non lo so, non ho avuto modo di replicare gli originali, ma questa versione mi è piaciuta tantissimo, quindi super promossa!!

Burger buns

Print Recipe
Serves: 16 porzioni Cooking Time: 4h preparazione + 20 min cottura

Ingredients

  • 300 g farina 00
  • 150 g farina manitoba
  • 30 g zucchero
  • 7 g lievito di birra secco
  • 30 g burro
  • 1 uovo + 1 per spennellare
  • 180 g latte
  • 10 g sale

Instructions

1

Nella planetaria, o in una ciotola, mettete prima gli ingredienti secchi tranne il sale, la farina, lo zucchero, il lievito e amalgamate con un cucchiaio.

2

Aggiungete il burro a fiocchi a temperatura ambiente, l’uovo e il latte.

3

Impastate con il gancio della planetaria, ma se non l'avete impastate con le mani.

4

Fate lavorare l'impasto per dieci minuti.

5

Trascorso il tempo, aggiungete il sale e ricominciate ad impastare per altri dieci minuti. L'impasto dovrà risultare molto liscio e morbido.

6

A questo punto formate una palla con l’impasto e mettetela nella ciotola leggermente unta di olio.

7

Coprite con pellicola e fate lievitare finché non raddoppia di volume (circa due ore per le dosi di lievito usate).

8

Una volta lievitato dividete l'impasto in sedici porzioni circa da 45 gr oppure il doppio se li volete più grandi.

9

Formate delle palline con l'impasto e disponetele nella teglia opportunamente distanziate.

10

Schiacciatele leggermente con le dita e fatele lievitare per un'ora.

11

Trascorso il tempo spennellatele con uovo e cospargete la superficie con i semi di sesamo.

12

Infornate in forno statico preriscaldato a 170° (io ho acceso a 190°, altrimenti il mio forno non cuoce) per 20 min, ma dopo 15 min controllate la cottura. La superficie dovrà essere ben dorata.

Notes

Consumateli in un paio di giorni affinché mantengano la loro sofficità. Potete congelarli in modo da averli a disposizione al momento.

DSC_0582

Come dicevo all’inizio, sono perfetti con la carne, ma deliziosi anche se accompagnati al prosciutto crudo o cotto.

Insomma, sta a voi provare. Io li amo e appena ho un pochino di tempo faccio scorta nel freezer! Così, se non posso andare dal panettiere di fiducia, so che non mi verrà l’astinenza da panino!!!

DSC_0597

Chissà se qualcuno di voi si cimenterà, io intanto vi ricordo l’hastag #incucinaconmacchia per condividere i vostri scatti delle mie ricette!

Alla prossima!

You Might Also Like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: