Ricette

Di colazioni genuine: Ciambella alla panna

Il sole che bussa alle tapparelle, la luce che entra prepotente dai vetri appena ti svegli e guardi fuori dalla finestra, il profumo del forno acceso la sera prima e la casa che lentamente si sveglia.

Pura magia. La semplicità, fatta di piccoli gesti e rituali che si rincorrono con apparente uguaglianza. Il rumore delle tazze mentre cerchi quella che fa al caso tuo, lo scrocchiare dei cereali nella tazza e il sapore fresco del latte appena tolto dal frigo.

Ecco, le ciambelle hanno dentro tutto questo, ed ogni fetta che tagliamo sprigiona tutta l’armonia e la pienezza di queste sensazioni. Perché è bello svegliarsi e sorridersi al mattino, con gli occhi gonfi di sonno e la vista che schiarisce solo davanti alla tavola della colazione. E posso garantirvi, questa ciambella vi stupirà per davvero.

Nasce dall’esigenza di consumare la panna in scadenza, per evitare di utilizzarla in una pasta peccaminosa! Naturalmente sto parlando della panna fresca, quella che si trova nel banco frigo accanto al latte (mi raccomando non usate quella vegetale da montare!)

DSC_0935

Ciambella alla panna

Print Recipe
Serves: 8 Cooking Time: 45 min

Ingredients

  • 3 uova medie
  • 125 g zucchero
  • 250 g panna fresca
  • 180 g farina 00
  • 15 g lievito

Instructions

1

Montate le uova con lo zucchero finché non diventano bianche e gonfie.

2

Versate a pioggia la farina con il lievito e amalgamate con una spatola dal basso verso l'alto per incorporare tutte le polveri.

3

Montate a neve la panna fresca.

4

Incorporate la panna fresca al composto con movimenti dal basso verso l'alto per non smontare il tutto.

5

Riempite uno stampo da ciambella di diametro 22 cm precedentemente imburrato ed infarinato.

6

Infornate in forno statico preriscaldato a 170°C per circa 45 min (ricordando che la cottura varia da forno a forno).

7

La ciambella sarà pronta quando avrà raggiunto il classico colore ambrato e si sarà staccata dai bordi.

Una delle migliori scoperte nella mia cucina, un dolce destinato a prendere il posto d’onore tra i dolci della colazione.

E se volete stupire tutti vi basta glassarla, oppure semplicemente spolverarla di zucchero a velo. Certo, lo stampo fa la differenza, è vero, e alcuni stampi sono in grado di decorare le ciambelle da soli, ma vi assicuro che proposta in versione plumcake o con un semplice stampo questo dolce fa la differenza.

DSC_0943

Vi aspetto sui social, per vedere chi di voi sarà il primo a provarla! Perché #incucinaconmacchia anche la colazione diventa più buona!

Alla prossima!

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Ilaria
    10 maggio 2017 at 5:22 pm

    Ciao scusami con quale ingrediente posso integrare i 50 g. di panna dato che ho trovato solo la confezione 200?
    Ciao e grazie Ilaria

    • Reply
      macchiadinutella
      16 maggio 2017 at 2:54 am

      Ciao! Puoi sostituirla con lo stesso quantitativo di latte intero.

      Fammi sapere come è andata!

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: