Ricette

Polpette di zucca, peck e feta: ed è subito aperitivo!

Ho sempre cucinato poco la zucca in autunno, ne faccio una gran scorta e come avete letto in altri post la utilizzo per preparare il “riso giallo” a mio figlio, in modo che dia un colore giallo e mascheri il sapore del pesce.

Quest’anno invece mi sono voluta cimentare in qualche piatto, semplice e veloce, e soprattutto adatto ad essere portato in tavola in occasione di aperitivi, buffet, oppure semplicemente come antipasto in una cena.

L’idea era quella di una ricetta immediata, come le polpette di mozzarella, che grazie alla zucca frullata a crudo fosse realizzabile da parte di tutti e gustosa. E grattugiando la zucca con l’utilizzo di un pelapatate si ottengono poi dei fili che posso essere frullati, ma che possono essere lasciati a crudo magari in un insalata.

Polpette di zucca, speck e feta

Print Recipe

Ingredients

  • 100 g zucca
  • 50 g pangrattato
  • 50 g speck affumicato
  • 50 g feta
  • 1 uovo
  • Semi di papavero
  • Olio di semi di girasole per friggere

Instructions

1

Con un pela carote grattugiate la zucca e raccoglietela in un ciotola.

2

Nella stessa ciotola raccogliete gli altri ingredienti, ovvero il pan grattato, l'uovo, la pancetta, la feta.

3

Frullate tutto in un mixer a lame per ottenere un composto omogeneo.

4

Formate delle polpette e rotolatele nei semi di papavero.

5

Friggete le polpette in abbondante olio caldo.

Notes

Non ho salato il composto in quanto ci pensa già la feta che è saporita. Se non volete friggere le polpette schiacciatele leggermente, passatele nei semi di papavero ed infornate in forno statico preriscaldato a 180° C fino a quando saranno dorate.

I semi di papavero servono a dare sapore e a creare una crosticina croccante, oltre a rendere la polpetta perfetta per la vostra serata di Halloween, trasformandola in pipistrello grazie alle ali che potete stampare e scaricare dal sito della rivista Ci piace Cucinare. Avete visto il mio servizio dedicato ad Halloween?

In famiglia hanno apprezzato le polpette sia calde che fredde, anzi, a detta di chi le ha provate, sono quasi più buone fredde che calde! Ma a voi la scelta, potete provarle in entrambi i modi e poi mi saprete dire!

Io vi aspetto sui social per vedere le mie ricette rifatte da voi, oltre che per le classiche chiacchiere quotidiane. Utilizzate gli hastag #incucinaconmacchia e #MacchiasMood, sapete che sono davvero molto curiosa!

Alla prossima!

You Might Also Like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: