Ricette

Zucchine a sorpresa: cous cous con avocado, salmone e peperoni

L’estate inizia a farsi sentire, e impazza la “forno free” mania! Che poi, mi chiedo, davvero tutti spengono il forno a giugno e lo riaccendono a settembre? Non ci credo! E certo che ai fornelli non ci risparmiano il caldo, ma come dico spesso, anche certe paste fredde hanno ingredienti cotti. Come si fa allora? Si va al ristorante (con aria condizionata, ovviamente)?

A casa adoriamo il cous cous, il che aiuta molto la realizzazione di piatti freddi, è vero, ma quello che vi propongo oggi è qualcosa per cui vale la pena accendere un fornello.

Un cous cous crudo e cotto, tutto preparato in vaporiera!!! Già, l’unica pentola che sporcherete sarà questa, o se proprio vogliamo essere precisi ve ne servirà una seconda, ma dipende tutto dalla vostra voglia di lavare pentole!

DSC_1706

Certe ricette nascono così, da ispirazioni al supermercato, da ingredienti nascosti in frigo, da mix di idee sul web.

Ed ecco che nascono le zucchine ripiene di cous cous, un piatto allegro e divertente salva cena e convertibile in perfetta mono porzione per aperitivi e buffet.

DSC_1677

La zucchina – quella tonda – diventa essa stessa piatto, in modo da unire come sempre gusto a presentazione coi fiocchi.

Cous Cous in zucchina con avocado, peperoni e salmone

Print Recipe
Serves: 2

Ingredients

  • 2 zucchine chiare tonde
  • 1/2 avocado maturo
  • 70 g salmone affumicato
  • 120 g cous cous
  • 1/2 peperone rosso
  • 1/2 lime
  • cipolla
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • sale e pepe

Instructions

1

Lavate le zucchine e privatele della parte superiore, in modo da mettere da parte due cappellini.

2

Scavate le zucchine e riponete la polpa in una ciotola.

3

Nella vaporiera fate lessare per circa dieci minuti - o finché non saranno morbidi - i gusci delle zucchine e il peperone rosso tagliato a listarelle.

4

Una volta lessate mettete le zucchine a scolare a testa in giù su un piatto, in modo che perdano tutta l'acqua e si raffreddino.

5

Tenete da parte anche i peperoni.

6

Preparate il cous cous secondo le indicazioni della vostra confezione, utilizzando parte dell'acqua di cottura delle verdure per bagnare il cous cous, nelle proporzioni indicate. Per fare questa operazione potete utilizzare la stessa pentola vaporiera.

7

Intanto che il cous cous si asciuga, in una padella antiaderente fate rosolare un po' di cipolla in due cucchiai di olio extravergine d'oliva.

8

Versate la polpa di zucchina che avevate messo da parte e fatela rosolare finché non sarà insaporita.

9

Regolate di sale.

10

Dividete a metà l'avocado, privatelo del nocciolo centrale, ricavatene la polpa in una ciotola e schiacciatela con una forchetta.

11

Tagliate il salmone affumicato a listarelle ed il peperone a cubetti.

12

Assemblate il cous cous con la polpa di zucchina, la polpa di avocado, il peperone rosso e il salmone, e condite con qualche goccia di lime spremuto, che conferirà freschezza al piatto.

13

Riempite i gusci delle zucchine con il cous cous, decorate con la buccia di lime, adagiate il coperchio della zucchina come fosse un cappello e servite.

14

Il restante cous cous può essere servito a contorno delle "coppe" principali.

La vaporiera da me utilizzata contiene la parte superiore in plastica, organizzata in scomparti per separare le diverse verdure.

Untitled

Lo trovo molto utile, al posto del solito cestello. La quantità d’acqua è la stessa rispetto al cestello ma la cottura è più veloce.

Questo cous cous può essere servito sia caldo che freddo, e mantiene in entrambi casi il suo sapore.

Perfetto per l’estate, con la spruzzata di lime che lo rende ancora più fresco. Ricordo ancora l’espressione di mio marito quando mi ha detto “che piatto incredibile che mi hai preparato!”.

DSC_1691

Le zucchine sono poi così simpatiche, e sono proprio un modo alternativo di mangiare le verdure. Le verdure ripiene sono un ricordo indelebile della mia infanzia, io l’ho solo interpretato in chiave più moderna, sostituendo un ripieno di cous cous al classico ripieno di carne, che poco si abbina a questi climi caldissimi!

DSC_1708

La ricetta, come vi dicevo, è assolutamente versatile nella sua presentazione, quindi spazio alla fantasia, e lasciate che anch’io possa scoprire i vostri “pasticci” condividendo i vostri scatti delle mie ricette con l’hastag #incucinaconmacchia.

Alla prossima!


post in collaborazione con kasanova.it

You Might Also Like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: