Ricette

Buffet dolce o salato: Panini al latte

Una proposta che non manca mai nei miei buffet di compleanno assieme alle pizzette sono proprio i panini farciti. La prima volta che li ho preparati è stato per il battesimo di Matteo nel 2013. Lo ricordo ancora, in casa non avevo il forno ma il fantaforno, ovvero un microonde con funzione forno che cuoce bene tutto tranne i lievitati salati.

Nella casa che avevamo appena acquistato c’era il forno, e così presi mio figlio piccolo, le teglie di panini e andai a cuocerle nella nuova casa, seduta a terra con lui mentre aspettavo che le infornate arrivassero a cottura.

Ricordo che non ne fui entusiasta, anzi, e da allora provai altri forni ed altre ricette, finché ora sono arrivata a questa ricetta che considero la migliore che c’è!

I panini al latte sono davvero buonissimi, possono essere farciti sia dolci che salati, visto il loro gusto neutro. Alle feste vanno a ruba, soprattutto se farciti con il salamino. Per i buffet degli adulti invece, in occasione delle mie feste di compleanno, ho provato anche la farcitura con le verdure grigliate, e sono andati a ruba tanto quanto il salamino.

Pronti a scoprire la ricetta?

Panini al latte

Print Recipe
Serves: 22 panini

Ingredients

  • 250 gr. di farina 00
  • 250 gr. di manitoba
  • 300/320 gr. di latte (dipende da quanto assorbe la farina) 
  • 10 gr. di lievito di birra fresco (o 3 g lievito di birra secco)
  • 10 gr. di zucchero
  • 10 gr. di sale
  • 30 gr. di burro morbido
  • Latte per spennellare

Instructions

1

Nella planetaria mettete la farine setacciate.


2

Sciogliete il lievito nel latte e iniziate ad impastare, versando gradatamente il latte nelle farine.

3

Aggiungete lo zucchero, il sale e quando inizierà ad incordare aggiungete il burro morbido a pezzetti.

4


Aumentate leggermente la velocità della planetaria per circa dieci minuti, fino ad ottenere una palla liscia che si stacca dalle pareti della ciotola.

5


Coprite la ciotola con una pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio.

6


Quando l'impasto sarà lievitato mettetelo su una spianatoia e ricavate dei pezzetti  da 40 g ciascuno circa.

7

Formate delle palline facendo roteare l'impasto tra la mano e la spianatoia.

8

Sistemate le palline su una teglia rivestita di carta forno.

9

Spennellate con il latte la superficie dei panini e mettete a lievitare coperti da pelliccola per circa un'ora.

10

Una volta lievitati, spennellate nuovamente con il latte e cuocete in forno statico preriscaldato a 200° gradi per circa 15/20 minuti (regolatevi in base alla potenza del vostro forno).

Ho fatto diverse prove con questa ricetta, variato la percentuale di sale e zucchero, usato pochissimo lievito al posto delle quantità previste. Quello che ho scoperto, soprattutto per quanto riguarda il lievito, è che seguendo il procedimento ed impastandoli per bene i panini lieviteranno a dovere e non avranno quel fastidioso odore di lievito!

Per una versione golosa la nutella è l’ideale (come ho fatto qui), ma si sa che la cioccolata sta benissimo sul pane! Mio figlio ne va assolutamente ghiotto, tanto che spesso devo nasconderli!

Io li preparo stesso come alternativa al pane. Nelle ricorrenze, invece, sistemati su un piatto o un cestino, e decorati con le bandierine si integrano perfettamente sul tavolo delle vostre feste.

Spero che la ricetta vi sia piaciuta, io vi aspetto sui social per condividere le vostre prove con  l’hashtag #incucinaconmacchia e fare due chiacchiere insieme.

Buona giornata, alla prossima!

You Might Also Like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: