Food Lifestyle/ Ricette

Di zucche giganti e “riso giallo”

Ottobre, mese della zucca. Nel mio paese di nascita le zucche addirittura sono comparse a settembre, e per non farmi sfuggire l’occasione di portarne a casa una bellissima e intera ho addirittura anticipato l’acquisto.

Il divoratore “inconsapevole” di zucca in casa nostra è mio figlio. Lui adora il “riso giallo”, quello con lo zafferano, e poiché fa fatica a mangiare carne e verdure, l’idea di sostituire lo zafferano con la zucca è stata vincente! Il sapore è dolce, il colore lo stesso, e lui ne divora dei super piatti!!

Per questa ragione la zucca intera. Faccio scorta per i mesi dell’anno in cui saremo senza. La taglio tutta, la privo della buccia, e la ripongo in congelatore a cubetti per tirarne fuori 50 gr alla volta, per una porzione di riso!

dsc_0111

Il difetto di surgelare nei sacchetti è che se non vi ricordate di scrivere la data con una penna/pennarello oppure applicate un’etichetta, non vi ricorderete mai quando avrete messo il cibo in congelatore. Stessa cosa succede con i sughi o altro nel frigorifero.  Tipo quando montate la panna per una torta e ve ne avanza sempre un po’. Ecco, mi capita di mettere le cose dentro convinta di consumarle il giorno dopo e poi trovarmi a pensare a quando le ho riposte. Questa volta per la zucca ho utilizzato il Dial Storage Container di Joseph Joseph, che ha sul coperchio una rotella che mi permette di segnare con facilità il giorno e il mese in cui ho riposto il cibo.

zucca1

In questo modo intanto mi ricordo la data di conservazione, e non lascio stagionare i cibi nel frigo/congelatore oltre il consentito. E soprattutto non uso i sacchetti ma contenitori, cosa che preferisco, soprattutto se come questo possono essere lavati in lavastoviglie! E nelle famiglie con tante persone o semplicemente dove – come a casa mia – si cucina e si sporca molto, un oggetto che va in lavastoviglie è davvero una mano santa!

Ok, e visto che vi ho parlato di mio figlio e l’amore per il riso giallo, vi lascio la ricetta super veloce che è diventata il mio trucchetto perfetto!

dsc_0932

RISO GIALLO

60 gr riso carnaroli

50 gr zucca tagliata a cubetti

1 sogliola piccola (circa 50 gr sfilettata)

brodo vegetale o acqua

sale q.b.

Fate scaldare leggermente la cipolla con un filo d’olio e aggiungete la zucca. Quando si è appena rosolata coprite con acqua e lasciate cuocere finché non si ammorbidisce, quasi fino a sfaldarsi.

A parte fate lessare la sogliola coperta con acqua e un rametto di prezzemolo.

Una volta cotta la sogliola sfilettatela, e quando anche la zucca è cotta frullate tutto insieme con la loro acqua di cottura. Portate a bollore il sugo così formato e versate il riso. Lasciate cuocere il riso (dai 16 ai 18 minuti) mescolando di continuo verso la fine e facendo in modo che il riso non si attacchi. Se pensate sia troppo asciutto aggiungete del brodo o acqua. Non vi preoccupate se una volta cotto il riso resta un pochino all’onda (ovvero non è asciutto), si asciugherà man mano che si raffredda nel piatto.

dsc_0941

Spero che l’idea vi piaccia! Alla prossima!

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    malquadrato
    31 ottobre 2016 at 4:28 pm

    Stasera ho giusto giusto zucca, riso e sogliola da prepararmi per la cena 🙂

  • Reply
    elisabettapend
    21 dicembre 2016 at 9:20 pm

    me lo sono fatto fare, lo sto mangiando adesso….dovevo dirtelo……è strabuonissimooooooooo!!! GRAZIE!!!!!! <3 <(….e vado a finirlo ;))

    • Reply
      macchiadinutella
      23 dicembre 2016 at 12:38 am

      Dai!!! Grande!
      ma l’hai fatto anche con la sogliola?

      A.

    Rispondi

    Privacy Preference Center

    Necessary

    Advertising

    Analytics

    Other

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: