Ricette

La colazione del weekend: i waffels!

Non so se sono nata prima io o la mia voglia di colazione. Quello che ricordo e che da sempre, già da quando andavo a scuola, mi svegliavo per tempo per mangiare la mia tazza di latte e cereali. Con il passare del tempo, e grazie soprattutto al mio blog e alle tante amicizie di questi due anni, la mia colazione si è arricchita, e spesso ora compaiono sulla tavola piatti di tradizione d’oltralpe, che fanno impazzire tutta la famiglia.

I waffels sono uno di questi. Buoni da impazzire, soprattutto se consumati caldi e coperti di cioccolata. Ma sono perfetti anche con yogurt e frutta, e rappresentano una preparazione davvero versatile e gustosa, adatta a tutta la famiglia.

Sono divertentissimi da preparare con i bambini, unico accorgimento per loro è di fare attenzione a non toccare la macchina.

Io ho infilato a mio figlio cappello e grembiule da chef, ed ho ancora in mente la sua faccia felice mentre agitava il mestolo di legno per potermi aiutare. Perché cucinare assieme è davvero magico!

DSC_1337

ciambelle

Waffels classici

Print Recipe
Serves: 4 persone Cooking Time: 30 min

Ingredients

  • 3 uova
  • 200 g zucchero
  • 40 g burro
  • 200 g latte intero
  • 270 g farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di Vaniglia Bourbon in polvere

Instructions

1

Con una planetaria o fruste elettriche montate i tuorli con lo zucchero.

2

A parte montate gli albumi e fate sciogliere il burro.

3

Appena i tuorli con lo zucchero saranno bianchi e gonfi unite il latte, il burro fuso, e la farina unita al lievito e alla vaniglia.

4

Per ultimi unite gli albumi montati a neve.

5

Accendete la piastra per waffels.

6

A parte fate sciogliere il burro.

7

Appena la macchina sarà calda ungete con un pennello le piastre con il burro fuso.

8

Riempite con un mestolo la piastra inferiore fin all'orlo (come in foto) e chiudete la macchina.

9

Fate cuocere per circa 7/8 minuti finché non saranno leggermente colorati. Potete aprire la macchina dopo qualche minuto per verificare lo stato della cottura, non si sgonfieranno.

10

Ripetete l'operazione con il resto dell'impasto per altre tre volte, ricordandovi sempre di spennellare le piastre con un velo di burro fuso per evitare che in cottura si attacchino.

11

Con queste dosi ricaverete 4 cotture, corrispondenti a 16 spicchi.

Notes

Potete accompagnarli con yogurt, sciroppo d'acero, frutta fresca, salsa ai lamponi o crema gianduia, insomma, in base ad i vostri gusti!

DSC_1346

Anche se must have sulla tavola della colazione, i waffels restano ancora una ricetta “difficile”, per il fatto che per prepararli necessitiamo di un accessorio apposito come una piastra. Come sceglierla?

Quello che posso consigliarvi per la mia esperienza è che sia solida nell’aprirsi e chiudersi, e soprattutto che le piastre siano completamente estraibili, per facilitare la pulizia. Ho aspettato tanto prima di provarne una, e posso assicurarvi che ne è valsa davvero la pena!

E come in tutte le cose, c’è sempre una prima volta, e quando la prima volta è così piacevole, perchè non perseverare?

Vi aspetto sui social per condividere i vostri scatti con l’hastag #incucinaconmacchia.

Alla prossima!

 


post in collaborazione con Kasanova
sito web: www.kasanova.it
instagram: @kasanova.it

You Might Also Like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: