Ricette

Crostata al cacao e nocciolata…what else?

Lo ammetto, c’erano 30° fuori e io avevo una incredibile voglia di un dolce cioccolatoso. Solo i temerari avrebbero impastato una frolla e acceso il forno. Io sono tra quelli!!

Da quando ho iniziato ad impastare crostate, il mio desiderio proibito è sempre stata lei, la crostata con la frolla al cacao e farcita alla crema di nocciole. Immaginate qualcosa di più goloso? Lo confesso…ha superato le aspettative! E in questi giorni che le temperature si sono miracolosamente abbassate ve la posso proporre, così se vi andasse di accendere il forno farete i conti con questa tentazione anti prova costume!!

Deliziosa, nera quanto basta, con un contrasto tra frolla e ripieno che equilibra appieno i sapori. Un solo consiglio..non lesinate sulla farcitura! Per due motivi. Il primo: più nocciolata c’è, e più è golosa (perché le cose si fanno per bene!); il secondo: se lo strato di farcitura è basso in cottura tenderà a seccare ed indurirsi troppo!

Parlo di nocciolata perché io ho usato la Nocciolata di Rigoni, biologica e tanto buona. Ma potete usare tranquillamente la Nutella!

INGREDIENTI (per uno stampo da 22 cm)

220 gr farina

30 gr cacao amaro in polvere

125 gr zucchero a velo

3 gr lievito per dolci

125 gr burro

1 uovo

400 gr nocciolata (o nutella)

Procedimento veloce: nella planetaria mettete il burro morbido, lo zucchero, la farina, il cacao e il lievito ed impastate col gancio finché il burro è ben sbriciolato. Inserite l’uovo intero e amalgamate il tutto. Quando si è formata una palla avvolgetela con la pellicola e lasciatela 30 minuti in frigorifero.

Stendete la crostata, farcitela con la nocciolata e decoratela a piacere. Cuocete in forno statico preriscaldato per 30 minuti a 170°C (occhio come sempre perché ogni forno è a se!)

dsc_0773

Lasciate raffreddare e tuffatevi dentro!!

A proposito, se non avete la planetaria, potete impastare a mano, con il metodo che trovate illustrato nel mio video!

Chi sarà il primo a rifarla? Vi sfido, e vi lascio come sempre l’hastag #macchiadinutella per condividere le vostre prove!

dsc_0775

Alla prossima!

You Might Also Like

7 Comments

  • Reply
    noolyta
    15 luglio 2016 at 4:15 pm

    Spettacolo!!

    • Reply
      macchiadinutella
      15 luglio 2016 at 4:25 pm

      Grazie!!! In effetti è un po’ una bomba…ma ne vale la pena almeno una volta!!! 🙂

  • Reply
    Katia
    1 settembre 2016 at 4:33 pm

    Non vedo l’ora di provare a farla.. Deve essere deliziosa!

    • Reply
      macchiadinutella
      2 settembre 2016 at 10:13 am

      Diciamo che è proprio golosa…per me la prima volta ma penso che la farò di nuovo anch’io presto! Fammi sapere quando la provi!! 🙂

  • Reply
    Girandole di pasta frolla bicolore: il mio trucco speciale!
    27 ottobre 2016 at 8:06 am

    […] la frolla a mano o con la planetaria (potete trovare il mio procedimento qui e qui) e lasciatela riposare in frigo per 30 minuti avvolta nella pellicola […]

  • Reply
    Ilenia
    4 novembre 2016 at 3:07 pm

    Ciao, uno stampo da 28cm può andare bene lo stesso??

    • Reply
      macchiadinutella
      4 novembre 2016 at 3:30 pm

      Ciao,
      potresti aver bisogno di un po’ più di pasta frolla e di nocciolata rispetto alle dosi descritte. Con queste dosi dopo aver steso la base potresti non avere pasta a sufficienza per ricavare le strisce sopra. Non stendere la frolla più sottile per averne di più a disposizione, altrimenti quando la metti nello stampo si romperà tutta!
      Fai una prova, se non dovesse bastarti invece che con le strisce potresti ritagliare dei biscotti con le formine e rivestirla con quelli. Altrimenti ne impasti due dosi. La pasta frolla che avanza si può benissimo congelare se non vuoi usarla subito!

      A.

    Rispondi

    Privacy Preference Center

    Necessary

    Advertising

    Analytics

    Other

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: