Ricette

Le ricette che ti accompagnano per la vita: la pizza rustica

La passione smisurata per la cucina, e per la pasticceria in particolare, devo averla ereditata da mia madre. Da quando mi ricordo l’ho sempre vista in cucina, e appena sono andata a vivere da sola mi sono rivista in lei. Stare con le “mani in pasta” mi rende serena, e felice.

Mia madre, come le “massaie di altri tempi” (se mi sentisse!!) è fedele e gelosa alle sue ricette, e guai a sperimentare, cambiare binario, provare cose nuove. Io sono l’opposto. Sarà che viviamo in un mondo in cui la rete ci offre miliardi di spunti, sarà che ci devo sempre mettere del mio. Lei fa le ciambelle, io i muffins. Lei fa il sugo, io il ragù. 🙂 Ci sono però delle ricette che anch’io inevitabilmente mi porto dietro, e la pizza rustica è una di queste. Potete chiamarla torta salata, anche se mi fa strano. Un po’ come quando sento dire “la città vecchia” invece che “il paese vecchio”. (leggi il post sulla mia città natale qui). Sono legata a queste ricette perché sono davvero buone, e perché rappresentano i miei primi passi in cucina.

Quando ho preso in mano questa ricetta per il blog mi sono sentita in difficoltà. Le ricette in genere sono tutte grammi, litri, kg, mentre la mia contiene un bicchiere di questo, mezzo bicchiere di quest’altro. 🙂 A casa mia si usa sempre lo stesso bicchiere, che è un po’ come pesare…e se poi quel prezioso bicchiere si perde??? Scherzi a parte, ho pesato tutto, sono stata brava, così posso indicarvi le dosi nelle giuste quantità.

Ah, dimenticavo, questa ricetta prevede salumi e formaggi. A scelta naturalmente, l’unico consiglio che vi do è che il salame ha un gusto più forte, quindi fate voi, in base ai vostri gusti.

Ingredienti (per una teglia rettangolare)

4 uova intere

300 gr farina 00

1 bicchiere di latte (circa 200 gr)

1/2 bicchiere di olio di semi (circa 60 gr, io uso quello di girasole)

1 bustina di lievito 

salumi e formaggi misti tagliati a cubetti (io uso prosciutto cotto, mortadella, emmental e provolone dolce)

4 cucchiai colmi di parmigiano grattugiato

Preparate i salumi e i formaggi tagliandoli a cubetti (Io ho usato circa 400 gr di salumi e formaggi totali). Una volta tagliati amalgamateli con il parmiggiano grattuggiato. Nel frattempo battete le 4 uova con l’olio, e quando sono ben montate aggiungete il latte e poi la farina con il lievito. E a questo punto battete. Sì avete capito bene, battete. Per un tempo infinito, luuuuunngo, che come mi ha insegnato mia madre significa fino a che l’impasto non fa le bolle, e allora sì che è pronto! Nel frattempo che aspettate, per non annoiarvi troppo, imburrate e infarinate la teglia, e preriscaldate il forno a 200°C. Quando l’impasto è ben montato aggiungete il mix di salumi e formaggi e mescolate. A quest punto versate il composto nella teglia e infornate per 30-35 min max nella parte medio bassa del forno. Vi accorgerete che è cotta dal colore bruno della parte superficiale. Bruno eh, non bruciato!!! 🙂
dsc_0385

Mia madre la prepara sempre per i compleanni. Io la preparo per portala in ufficio come pranzo, o quando ho voglia di qualcosa di sfizioso.

E’ strano alla fine di questo post. Accorgersi di aprire il proprio libro di ricette agli altri. Però è bello. Sapere di poter condividere. Perciò sarei felice se anche voi provaste questa ricetta e, se vi va, fatemi sapere com’è andata!!!

Alla prossima!!! 🙂

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    Welda
    11 gennaio 2016 at 10:26 am

    È davvero bellissima e invitante! Ci devo provare…..

    • Reply
      macchiadinutella
      11 gennaio 2016 at 1:49 pm

      E’ molto buona! Puoi anche provare a sostituire i salumi alle verdure!!! 🙂

  • Reply
    Mary Vischetti
    1 maggio 2016 at 6:39 pm

    Come ti capisco…Anche mia madre usava i bicchieri al posto della bilancia e addirittura, spesso faceva tutto “a occhio”! Mai un colpo sbagliato, nonostante non pesasse nulla 😉 Ho ripreso da lei, tante mie ricette prevedono l’uso del famoso bicchiere…sono veloci, facili e sempre buonissime! La tua torta rustica è fantastica, genuina e dal colore ambrato che è tanto invitante! Ne faccio una molto simile ed è sempre apprezzatissima. Complimenti per il bellissimo blog, ti seguirò con piacere! A presto, Mary 🙂

  • Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: