Ricette

Tartufi pandistelle senza cottura: e tu, ai sogni ci credi?

 

I Pandistelle sono da sempre stati i biscotti preferiti di mio fratello. Ricordo che anche su quello non andavamo d’accordo, perchè io impazzivo (e ancora adesso) per gli abbracci, mentre lui faceva scorpacciate di biscotti con le stelle, che io trovavo sempre troppo amari.

Chissà chi di voi ricorda quando era piccolo le raccolte punti della Mulino Bianco, dove bisognava ritagliare i biscotti dalla confezione, e una busta magicamente si riempiva di macine, spicchi di sole, abbracci, pan di stelle e tarallucci, ma anche soldini (con la loro accattivante moneta di cioccolato) e tegolini.

Insomma, ce n’era per tutti!

Questa ricetta è una sfida con la mia mamma. Ricordavo che nel suo super ricettario ci sono i suoi tartufi senza cottura, un cavallo di battaglia tipicamente natalizio. Ma io avevo in mente qualcosa di più semplice ancora, pochi ingredienti, tutti insieme, a formare delle golose polpettone da consumare come piccoli peccati di gola.

DSC_1306 (1)

L’obiettivo quindi era chiaro, semplicità prima di tutto, nel mio stile, naturalmente!

E sono felice di condividerla oggi con voi, e di darvi qualche trucchetto per renderla golosa e per variarla un po’ anche dalla mia ricetta base!

cavolfiore1

Tartufi Pan di Stelle

Print Recipe
Serves: 20 tartufi

Ingredients

  • 150 g biscotti Pan di Stelle
  • 100 g zucchero di canna
  • 150 g mandorle con la buccia
  • 1 tazzina di caffè
  • Per la copertura:
  • cacao amaro o zucchero a velo o cioccolato fondente

Instructions

1

In un mixer a lame tritate le mandorle con la buccia finche non si saranno ridotte in pezzetti piccoli.

2

A questo punto mettete anche i biscotti pan di stelle e tritate tutto insieme fino a sminuzzare grossolanamente i biscotti.

3

Trasferite il composto in una ciotola e unite lo zucchero di canna.

4

Versate il caffè poco alla volta e amalgamate l'impasto con le mani finché non si compatterà. Se necessario aggiungete ancora un pochino di caffè da una seconda tazzina, ma nel mio caso una è risultata sufficiente.

5

Una volta amalgamato ricavate delle palline. Ve ne verranno circa 20 con queste dosi di impasto.

6

Coprite con una pellicola e fate rassodare in frigo prima di consumarle.

7

Se desiderate realizzare una copertura, potete rotolare le palline appena preparate (e prima di metterle in frigo) nello zucchero a velo o nel cacao.

8

Se avete del cioccolato fondente potete scioglierlo a microonde o a bagno maria e glassare i tartufi.

Notes

Io li ho lasciati così al naturale, senza copertura, perchè ho voluto esaltare la semplicità della ricetta. La copertura con il cacao, zucchero a velo o cioccolato li rende esteticamente più belli forse, ma ugualmente buoni.

Visto come è semplice?

I tartufi Pan di Stelle sono perfetti per una merenda, ma anche come dolcetto di compleanno. Serviti in un pirottino piccolo e una scatolina porta cioccolatini sono perfetti anche come regalo! Un dolce pensiero cioccolatoso!

DSC_1314

Vi aspetto sui miei canali social #incucinaconmacchia per vedere le vostre prove e restare aggiornati sulle mie novità!

Alla prossima!

 

You Might Also Like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: