Torte di compleanno

Torta di San Valentino: genuinità e tanto amore

 

Nel tempo ho imparato che se volessi davvero stupire chi amo, mi basterebbe puntare sulla semplicità e sui sapori genuini. Da quando è iniziata la mia ricerca sulle torte di compleanno, e il mio desiderio di sontuose torte a piani ha preso il sopravvento, ho accantonato la ricetta di famiglia, quella che non tradisce mai e con cui fai sempre un figurone.

Qualche giorno fa, spiegando il concetto che c’è dietro questa torta, dissi appunto che non doveva sembrare perfetta, ma genuina. Avrebbe dovuto rappresentare un gesto d’amore per la persona che amate, sia essa un papà, una mamma, un fratello o sorella, o semplicemente un amico caro.

Perché non c’è nessun gesto d’amore che valga come cucinare per qualcuno, e ci faccia sentire così bene.

Un pan di spagna classico, ma reso di un colore più scuro per l’uso della farina 2, una crema chantilly preparata con un metodo veloce, ed una decorazione che sembra più difficile del previsto, ma che in realtà è proprio il bello della torta!

Il procedimento può sembrare complicato, ma in realtà è tutto molto semplice anche se i passaggi richiedono tempo, soprattutto per la preparazione e il raffreddamento della crema.

Pronti a scoprire la ricetta?

Torta semplice di San Valentino

Print Recipe
Serves: 4 Cooking Time: 2 ore

Ingredients

  • Per il pan di spagna:
  • 3 uova
  • 90 g zucchero semolato
  • 90 g farina tipo 2
  • 2 g bicarbonato
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • Per la crema chantilly
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di farina 00
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 250 ml latte intero
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 50 ml panna da montare
  • Per la decorazione
  • 100 ml panna da montare
  • 100 g cioccolato bianco
  • 1 cucchiaino da caffè di colorante naturale

Instructions

1

Per il pan di spagna:

2

Dividere gli albumi dai tuorli.

3

Montare i tuorli con lo zucchero fino a che diventano chiari e spumosi. A parte montare a neve ferma gli albumi.

4

Con una spatola incorporare gli albumi ai tuorli con movimenti circolari dal basso verso l’alto per incorporare aria.

5

Setacciare la farina e il bicarbonato ed aggiungerli al composto di uova sempre mescolando con una spatola con movimenti circolari lenti dal basso verso l’alto facendo attenzione a non smontare il composto.

6

Versare in una teglia da pan di spagna precedentemente imburrata e infarinata.

7

Cuocere in forno statico preriscaldato a 190°C per circa 20/30 minuti a seconda del forno a disposizione.

8

Una volto pronto lasciare raffreddare nella teglia.

9

Per la crema chantilly

10

Dividere gli albumi dai tuorli.

11

Montare i tuorli con lo zucchero fino a che diventano chiari e spumosi.

12

A questo punto aggiungere la farina.

13

Far scaldare il latte in un pentolino assieme alla bacca di vaniglia, facendo attenzione che non prenda bollore.

14

Togliere il pentolino dal fuoco, versare il composto di uova, zucchero e farina nel latte e rimetterlo subito su fuoco lento mescolando con una frusta a mano per evitare che si formino grumi. Quando la crema raggiungerà la consistenza desiderata toglierla dal fuoco, versarla in un contenitore e coprirla con la pellicola per alimenti in modo che aderisca alla superficie della crema.

15

Lasciare raffreddare.

16

A parte montare la panna e unitela alla crema non appena si sarà raffreddata.

17

Assemblare la torta:

18

Ricavare tre strati dal pan di spagna freddo con un coltello a lama seghettata.

19

Bagnare la base di pan di spagna con il latte con un pennello, e disporre due o tre cucchiai di crema chantilly sulla base. Stendere la crema con una spatola.

20

Bagnare con il latte il secondo strato di pan di spagna da entrambi i lati, posizionarlo sulla base e continuare così fino all’ultimo strato.

21

Montare a neve ferma la panna e con l’aiuto di una spatola rivestire completamente la torta.

22

Sciogliere il cioccolato bianco in un pentolino a bagno maria o al microonde. Una volta pronto aggiungere il colorante in polvere e mescolare fino a completa colorazione.

23

Versare la glassa sulla torta lasciandole un pochino da parte.

24

Lasciare solidificare la restante glassa e ricavarne dei cuori che decoreranno la torta.

Notes

Si può sostituire la bagna al latte con il gusto che più si preferisce (alla frutta se ci sono dei bambini, alcolico se la torta è destinata agli adulti)

La base di pan di spagna è molto versatile e può essere glassata al cacao o rivestita con la panna, a seconda del risultato finale che si vuole ottenere. Ottima anche con una crema chantilly al cacao, anche se la mia preferita rimane la combo crema e bagna al latte, un gusto decisamente casereccio.

Provare per credere, ecco!

Io spero che questa ricetta vi piaccia, e vi aspetto sui social per seguire le mie vicende di San Valentino. Ricordate di taggare le vostre foto con gli hastag #incucinaconmacchia e #MacchiasMood.

E voi, come passerete questa giornata speciale?

Alla prossima!

You Might Also Like

No Comments

Rispondi

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: