Ricette

Metti un cannolo a Riccione

Quando mio marito (allora ancora non-marito) mi invitò le prime volte a Riccione, di questa cittadina conobbi subito le cose fondamentali: le fritture del Kalamaro, la piada della stazione e i bomboloni e i cannoli della pasticceria di Via Dante. Poi venne il mare…ma soltanto poi..

I cannoli sono la sua passione, e anche la mia, in verità, da sempre. Alla crema, rigorosamente alla crema. Così buoni potevo mangiarli solo lì, e ne facevamo fuori vassoi interi.

Finché un giorno non entrai in un negozio di articoli per la casa, di quelli che sono molto piccoli ma hanno praticamente tutto. E trovai quello che avevo sempre cercato…i cilindri per i cannoli.

E’ bastato aggiungere un rotolo di pasta sfoglia, e dello zucchero a velo, e il gioco è fatto!

Già, che poi questi cannoli possono essere farciti con qualunque ripieno, ma con la crema sono davvero divini! Lo zucchero a velo vi servirà per caramellarli sopra e farli venire lucidi e croccanti come quelli di pasticceria!

Ingredienti (per 16/17 cannoli)

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

cilindri per i cannoli

zucchero a velo per spolverare

per la crema:

2 uova

250 ml latte

2 cucchiai di zucchero

2 cucchiai di farina

1/2 bacca di vaniglia oppure la buccia di mezzo limone

Per realizzare i cannoli tagliate la pasta in strisce di 1,5-2 cm, dal lato lungo, in modo che vi verranno circa 16/17 strisce. A questo punto prendete una striscia e iniziate ad arrotolarla sul cilindro, sovrapponendo ad ogni giro la sfoglia per più della metà (altrimenti si aprono in cottura). Chiudete la punta con un po’ di acqua per evitare che si sollevi in cottura.

Disponete nella teglia un po’ distanziati e cuocete in forno statico a 210° per poco più di 10 min, e fino a quando non si coloreranno. Attenzione a non farli cuocere troppo! Toglieteli dal forno e spolverateli per tutta la superficie e velocemente con lo zucchero a velo. Rimetteteli in forno e questa volta azionate il grill (alla stessa temperatura). State attenti perché in un minuto lo zuccherò caramellerà con il calore forte e i cannoli si coloreranno molto, e il rischio di bruciarli sarà altissimo!!!

Una volta pronti estraete il cilindro dal cannolo e farciteli con la crema pasticcera oppure con creme salate! 

Per la crema pasticcera: fate battere le uova con lo zucchero finché sono chiare e spumose. Aggiungete la farina e amalgamate. Nel frattempo portate il latte (con la vaniglia o la scorza di limone) a leggera ebollizione e versate a questo punto il composto di uova, zucchero e farina. Appena il latte ricoprirà il composto mescolate con una frusta e in un paio di minuti la crema raggiungerà la consistenza desiderata. Io la faccio raffreddare in un contenitore basso e largo coperta di pellicola, così non fa “il panno” sopra, e non si formeranno grumi una volta raffreddata

I vostri cornetti saranno come quelli di pasticceria…e se avrete la pazienza di far la pasta sfoglia in casa saranno ancora migliori!!! Credo di averci messo di più a scrivere il post che a farli, ve lo posso garantire!!

Non ci credete? Provate e poi mi dite!!!

Alla prossima!

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    soffiodininfee
    31 marzo 2016 at 12:01 pm

    Cariniiii e golosissimi!!☺

    • Reply
      macchiadinutella
      31 marzo 2016 at 3:49 pm

      Grazie!!! prova a farli…sono anche buonissimi!!! 🙂

    Rispondi

    Privacy Preference Center

    Necessary

    Advertising

    Analytics

    Other

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: