Torte di compleanno

Celebrare la mamma con eleganza: la Rose Cake

Si avvicina la festa di una delle persone più importanti al mondo. Non sono solita festeggiare queste ricorrenze che trovo consumistiche, ma da quando sono diventata mamma ho riscoperto il valore di regalare un pensiero alla persona più importante della mia vita.

Non che prima non la amassi con tutta me stessa, ma credo di aver davvero capito mia madre solo quando anch’io lo sono diventata! E il supporto che lei ci ha dato in questi anni è talmente prezioso ed impagabile che non si misura nemmeno con un gesto o un regalo.

Ho pensato comunque di dedicarle una torta, a lei e chi – compresa me – ama in modo incondizionato la propria famiglia e i propri figli. Diventare madre è un’esperienza che ha dato senso alla mia vita, davvero, e tornando indietro lo farei di nuovo e forse anche prima di quanto io l’abbia fatto.

rose cake_intera

Una Rose Cake, una torta elegantissima e decisamente femminile, per celebrare la mia mamma, me, e tutte le mamme del mondo.

Rose Cake

Print Recipe
Serves: 8 persone

Ingredients

  • Per il pan di spagna (teglia 24 cm)
  • 4 uova
  • 160g farina per Pasticceria Molini Spigadoro
  • 160g fecola di patate
  • 240 g zucchero semolato
  • 120 ml acqua
  • 12 g lievito per dolci
  • Per la crema al latte
  • 500 ml latte
  • 100 g zucchero semolato
  • 50 g maizena
  • 1 cucchiaino da tè di miele
  • 1 bacca di vaniglia
  • 250 g mascarpone
  • 1/2 cucchiaino di Gusto Pink
  • Per la decorazione
  • 500 ml panna vegetale da montare
  • colorante alimentare Gusto Pink

Instructions

1

Per il pan di spagna: dividete i tuorli dagli albumi. Montate i tuorli con metà dello zucchero finché non saranno chiari e spumosi. Portate a bollore l’acqua e versatela a filo sui tuorli montati, sempre continuando a battere con le fruste.

2

Montate gli albumi a neve con lo zucchero, finché non avranno la consistenza di una meringa.

3

Con una spatola incorporate la metà delle farine e del lievito nel composto di tuorli, poi amalgamate metà albumi con movimenti della spatola dal basso verso l’alto. Ripetete l’operazione con i restanti ingredienti in modo da ottenere un composto omogeneo.

4

Versate il composto così ottenuto in una teglia per pan di spagna imburrata e infarinata ed infornate per circa 30 minuti a in forno statico preriscaldato a 180°.

5

Una volta pronto lasciate raffreddare completamente.

6

Nel frattempo preparate la crema: In una ciotola mescolate l’amido di mais con lo zucchero. Scaldate il latte con i semi della bacca di vaniglia fino a leggo bollore, versatene metà a filo sulla farina e zucchero, versate il cucchiaino di miele fino a farlo sciogliere completamente e continuate a versare il latte.

7

Riportate tutto sul fuoco e cuocete a fuoco dolce finché non si sarà addensata.

8

Versate in una ciotola e coprite con la pellicola per lasciare raffreddare.

9

Una volta fredda mescolate alla crema il mascarpone e mezzo cucchiaino di Gusto Pink, per ottenere una crema di un colore lilla.

10

Fate riposare in frigo per un paio d’ore.

11

Per assemblare la torta: Dividete in tre o quattro strati il pan di spagna. Prendete il primo disco, bagnate la superficie con acqua e zucchero o con una bagna di vostro gradimento. Stendete una strato di crema di circa 1/2 cm e appoggiate il secondo strato di pan di spagna che avrete bagnato da entrambi i lati. Ripetete l’operazione fino ad assemblare tutta la torta.

12

Per decorarla montate la panna con 1 cucchiaino e 1/2 di Gusto Pink. Quando sarà montata mettetene una parte nel sac a pochè con bocchetta a stella e decorate la torta formando delle rose prima sulla parte superiore e poi realizzando un giro intorno.

13

Dividete la restante panna in due parti e coloratela in modo da ottenere una gradazione di rosa. Terminate la decorazione della torta in modo da ottenere tre strati di rose dalla tonalità di rosa crescente.

Notes

le dosi sono per una teglia da 24 cm oppure 4 teglie da 15 cm (io ho usato quelle della wilton)

rose cake_passaggi_farcitura

Una pan di spagna molto aerato ma meno soffice e più adatto a torte decorate e con un’altezza importante, ed una crema al latte e senza uova. Le rose sono realizzate con la panna vegetale, ma potete senza nessun problema sostituire la farcitura con una camy cream, ad esempio.

Una torta che mi ha stupita fin da subito, preparata con la Farina per Pasticceria Molini Spigadoro, una preparazione di tipo 2 che ho apprezzato tantissimo per i dolci in questi mesi.

Per la gradazione di rose ho scelto coloranti naturali (Gusto Pink), per conferire alla panna una gradazione di colori tenui che bene rappresentassero la delicatezza femminile.

rose cake_servita

E come al solito il mio tocco, con una semplice bandierina realizzata con uno spiedo e un mix di washitape di differente forma e fantasia, sui toni del rosa proprio come la Rose Cake.

Vi invito a provarla, per regalare un momento di dolcezza alle vostre mamme o semplicemente per voi, per un’amica speciale. Pensate che bello sarebbe dedicarle un momento insieme, come un tè per due, come ho proposto lo scorso anno (qui).

rose cake_fetta

Vi aspetto sui social per condividere i vostri esperimenti in cucina con l’hastag #incucinaconmacchia, e vi auguro di cuore una buona festa della mamma!

Alla prossima!


post in collaborazione con Molini Spigadoro

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    Erika
    11 maggio 2018 at 11:10 am

    Wow, sei stata bravissima! Quella decorazione è meravigliosa, una goduria per gli occhi (per il palato non ho dubbi)!
    Credo proprio che proverò anche io a cimentarmi in questa splendida torta 😀
    Comunque, da uno stampo da 24cm sei riuscita a ricavare quattro dischi, giusto? Sembrano piuttosto spessi, per esser stati ricavati da un unico stampo 🙂
    Ho paura che a me il PdS venga bassino; al massimo farò tre dischi…

    • Reply
      Erika
      11 maggio 2018 at 12:13 pm

      Scusami, ho appena letto che hai usato 4 stampi da 15 cm; usando lo stampo da 24 otterrei almeno tre dischi?

      • Reply
        macchiasmood
        11 maggio 2018 at 4:21 pm

        Ciao,
        ti verranno comunque tre dischi ma meno alti dei miei. Così magari potrai fare due livelli di rose e non tre.

    • Reply
      macchiasmood
      11 maggio 2018 at 4:23 pm

      per esigenze di fotografia le torte sono fatte con stampi piccoli. Le dosi riempiono quattro stampi da 15 cm oppure uno da 24. Usando uno da 24 ti verrà un pan di spagna di altezza standard da cui puoi ricavare tre dischi che vuol dire due strati di farcitura.

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: