Ricette

Sperimentare: Crostata con farina di riso

Non sono brava ad osare, oh no, nella vita come in cucina.

Beh, probabilmente è un po’ strana come confessione, per chi si imbatte tra queste pagine dove ci sono quasi esclusivamente ricette. Ma ognuno ha una sua visione della cucina e del cibo, e probabilmente se non fosse così non avrebbe senso l’esistenza di tanti blog.

Non sono brava ad osare perchè è qualcosa che mi fa paura. Ovvio che ci sono cose più importanti di un ingrediente nuovo o di sapori che non ci piacciono. Ma le novità significano mettersi in gioco, e diciamocelo, siamo davvero sempre pronti a farlo?

A volte capita che la curiosità vince questa diffidenza, e il modo migliore per farlo sia partire dal proprio confort food. Ecco, l’ho detto, penso cha la crostata sia il mio confort food. Perché impastare mi rilassa, perchè decorare una crostata è un po’ come stimolare la mia creatività, e perchè quando ho davvero bisogno di qualcosa che mi faccia sentire a casa, non c’è dolce che tenga.

Tempo fa comprai per la prima della farina di riso in un mercato. Ho visto tante ricette nel frattempo, ma ho sempre avuto delle riserve per provare. Ma la marmellata di ciliegie mi è sembrata una buona scusa. Quale modo migliore per provare una frolla con farina di riso?

DSC_0542

Crostata di ciliegie con farina di riso

Print Recipe
Serves: 8 Cooking Time: 1 h

Ingredients

  • 250 g farina
  • 110 g burro
  • 90 g zucchero
  • 3 g lievito
  • 1 uovo
  • 300 g marmellata di ciliegie
  • latte per spennellare

Instructions

1

Procedimento veloce: nella planetaria mettete il burro morbido, lo zucchero, la farina, il cacao e il lievito ed impastate col gancio finché il burro è ben sbriciolato. Inserite l’uovo intero e amalgamate il tutto. Quando si è formata una palla avvolgetela con la pellicola e lasciatela 30 minuti in frigorifero.

2

Se volete impastare la frolla a mano seguite il video che trovate a questo link:

3

http://www.macchiasmood.com/pasta-frolla-crostate-e-un-nuovo-video/

4

Trascorsi i 30 minuti, stendete la frolla, farcitela con la marmellata e decoratela a piacere. Cuocete in forno statico preriscaldato per 30 minuti a 170°C.

Notes

Come sempre fate attenzione alla temperatura del forno, perché ogni forno è a se!

frolla

Questa frolla ha un gusto davvero particolare, per chi come me è abituata alle farine classiche.

Ma credo che vada provata, almeno una volta. Se credete anche voi che il gusto sia molto particolare, potete ridurre la farina di riso integrando con una farina 00.

Come sempre aspetto le vostre prove, utilizzando l’hastag #incucinaconmacchia.

Alla prossima!

You Might Also Like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: